Recensione: Wunderlist, la miglior to-do list

Wunderlist rappresenta uno delle migliori applicazioni per la gestione dei proprio impegni e delle “cose da fare”.

wllogo

Rientra nei cosiddetti “to-do list” ed ha il suo punto di forza nella sincronizzazione tra PC, smartphone e tablet. Inoltre l’applicazione è utilizzabile anche tramite browser.
E’ compatibile con iPhone, iPad, Android, Windows e Mac ed è presente un’estensione per Chrome. Continue reading

Fatal error: Allowed memory size

L’errore Fatal error: Allowed memory size of 67108864 bytes exhausted compare quando viene superato il memory_limit nel PHP.

Se si ha accesso al php.ini è possibile variare il valore massimo imposto modificano la riga corrispondente:

memory_limit = 96M ; Maximum amount of memory a script may consume (64MB)

Oppure è possibile agire sul file .htaccess inserendo queste righe:

<IfModule mod_php5.c>
php_value memory_limit 196M
</IfModule>

La modifica dell’htaccess può risolvere il problema del Fatal error su diversi CMS (Prestashop, OsCommerce…), ma su WordPress possiamo agire anche in modo differente.

Se è presente un’installazione WordPress è possibile aggiungere una riga all’interno del file wp-config.php:

define('WP_MEMORY_LIMIT', '96M');

Se ad esempio avessimo un’installazione Joomla (ma possiamo inserire questo script anche in altre applicazioni) possiamo inserire all’interno del configuration.php o dell’index.php la funzione php ini_set, ovvero:

ini_set('memory_limit','96M');

Ovviamente è possibile inserire un valore qualunque 32MB, 64MB, 96MB, 128MB… ma vi ricordo che è sempre meglio ottimizzare i propri script piuttosto che aumentare indiscriminatamente il memory_limit!

WordPress e Aruba: Internal Server Error

Dopo aver effettuato l’aggiornamento di WordPress su un dominio Aruba in Hosting Linux, è possibile che riscontriate l’errore Internal Server Error.
internal-server-error

Ciò accade perchè WordPress, in fase di aggiornamento, reimposta i permessi CHMOD.
Per ripristinare quindi la corretta visibilità del sito sarà necessario accedere su Aruba al vostro Pannello di Controllo (http://admin.aruba.it), accedere nell’Area Linux a “Servizi Hosting Linux”.

strumentiarubaNella lista degli strumenti dovremo accedere alla “Riparazione dei permission” e lanciare l’operazione di ripristino.strumentiaruba2

I permessi CHMOD verranno di conseguenza reimpostati a 755 ed WordPress tornerà correttamente visibile.

Per risolvere alla radice questo problema basterà applicare una semplice modifica al file wp-config.php in modo da costringere lo script di aggiornamento a ad impostare tutti i permessi di file e cartelle a 755.
Le due righe, da inserire in una qualunque posizione all’interno del file, sono le seguenti:

define('FS_CHMOD_FILE',0755);
define('FS_CHMOD_DIR',0755);

Ricordate sempre che a seguito di un aggiornamento alcune problematiche di visualizzazione possono anche essere dovute a plugin che non funzionano più correttamente.
In questo caso basterà accedere al Back-end di WordPress e aggiornare o disabilitare i singoli plugin.

AGGIORNAMENTO 9 SETTEMBRE 2015
La versione di WordPress 4.2.X (e successive)  richiede una versione di PHP superiore alla 5.2. Pertanto, sui domini in Hosting Linux, è possibile che il messaggio di Internal Server Error sia generato anche da una non corretta impostazione della versione di PHP.
Vi suggerisco quindi si selezionare la versione 5.3 (WordPress.org consiglia la 5.4) , e verificare il funzionamento del cms.
E’ possibile variare versione di PHP accedendo al Pannello di Controllo all’indirizzo:
http://admin.aruba.it/
e seguendo il percorso:
Servizi Hosting Linux -> Scelta della versione PHP

JAuthentication: :__construct: Impossibile caricare le librerie di autenticazione

JAuthentication.
Se provando ad accedere al lato amministratore del vostro Joomla 2.5 troverete questo errore JAuthentication: :__construct: Impossibile caricare le librerie di autenticazione e non vi sarà consentita l’autenticazione, accedete al vostro database mysql  e cercate la voce plg_authentication_joomla.
Assicuratevi che il campo “enabled” sia impostato su 1; probabilmente sarà su 0 per cui provvedete ad editarlo e tentate nuovamente l’autenticazione dal back-end.

Virtuemart ridimensionamento automatico delle immagini del prodotto

In Virtuemart 1.x non è possibile impostare un ridimensionamento automatico delle immagini nel flyer del prodotto.

Ci viene incontro un piccolo hack di DesignerSandbox. Continue reading

Creare un sito multilingua con Joomla 2.5

dp_x_multilanguage

Una delle più importanti implementazioni di Joomla 2.5 è la possibilità di realizzare un sito in multilingua senza dover ricorrere a componenti di terze parti.

A differenza di quanto accadeva con Joomla 1.5 e l’utilizzo di componenti dedicati, la gestione nativa del multilingua ci permette, durante la creazione di ogni contenuto, modulo, voce di menù, di impostare la lingua di riferimento attraverso un semplicissimo menù a tendina.

Selezione della lingua

Selezione della lingua

Cosa cambia?
Non dovremo tradurre ogni singolo contenuto del sito, come accadeva utilizzando le estensioni di terze parti con Joomla 1.5, ma potremmo impostare contenuti, moduli e voci di menù differenti per ogni lingua impostata: potenzialmente un sito multilingua potrà avere una struttura e contenuti differenti.

Realizziamo un sito multilingua con Joomla 2.5 in 5 semplici passaggi. Continue reading

Contact Form 7: modulo contatti per WordPress

Contact Form 7. Premettendo che sono un vecchio utilizzatore di Joomla, l’uso di WordPress mi è subito sembrato più semplice, con un back-end estremamente snello ed intuitivo. Una delle cose che mi lascia perplesso, in queste fasi iniziali di sviluppo del blog, è l’assenza, nel pacchetto XXL (che include, oltre alla ditribuzione standard, alcuni componenti più o meno utili), di un plugin che permetta di creare un modulo contatti. Continue reading

Ubuntu: primi passi

Quando la tua ragazza (non propriamente una smanettona) dopo un intenso uso del tuo Notebook “muletto” su cui ha installato Ubuntu, ti dice:

ti dirò, se dovessi ricomprarmi un Notebook nuovo, installerei direttamente Ubuntu e non più Windows!

vuol dire che è arrivato il momento di scrollarsi di dosso l’atavica pigrizia ed abbandonare definitivamente l’SO della Microsoft. Detto, fatto! Continue reading

Ci riprovo: apertura di un nuovo blog!

Dopo qualche precedente tentativo non andato a buon fine, riapro un blog dove scrivere qualche appunto, condividere qualche informazione, smanettare un po’ con il wordpress!

L’intenzione sarebbe quella di parlare di ciò che mi appassiona: tecnologia, informatica, storia, scherma, fotografia, bla bla bla… si vedrà!